Se trovo una fotografia su internet, o da qualunque altra parte, posso utilizzarla?
Il copyright è composto da due diritti fondamentali: quello di paternità e quello di utilizzazione economica. In altre parole, quando trovo una foto di un paesaggio significa che qualcuno l'ha scattata e quindi ne è l'autore. Su questo lavoro il fotografo ha tutti i diritti morali, ovvero essere riconosciuto come creatore e quello materiale in quanto solo lui lo può vendere, cedere, regalare, licenziare, per il conseguente sfuttamento. In pratica ci basterà chiedere ed essere autorizzati dal titolare. Altre volte invece i due diritti sono separati e pendono in capo a soggetti differenti. In questi casi c'è un'artista che ha creato un'immagine e una persona che ne detiene i diritti commerciali. Il primo può vietarne la diffusione, il secondo ne reclama il compenso. Questo ci porta alla conclusione che per tutte le immagini che troviamo dobbiamo sempre farci queste domande fondamentali prima di affrontare un qualsiasi utilizzo delle stesse.

La foto di un quadro o di un'opera d'arte è coperta da copyright?
Nel caso di riproduzioni fotografiche di opere d'arte oltre al copyright dell'opera stessa c'è la tutela del lavoro del fotografo che ha scattato la foto e la legge ne riconosce alcuni diritti esclusivi di utilizzazione economica elencati all'art. 88:
1) il diritto esclusivo di riproduzione;
2) il diritto esclusivo di diffusione e spaccio (comma 1).

Quando il copyright perde il suo effetto?
Alcune opere perdono la protezione e ricadono nel "pubblico dominio", divenendo utilizzabili gratuitamente da chiunque in varie circostanze, in genere ciò accade dopo molti anni. La durata dei termini di tutela del copyright varia a seconda del luogo e della data di pubblicazione, se l'opera è stata creata su commissione e in base ad altri fattori. Alcune opere create dagli enti statali federali degli Stati Uniti diventano di dominio pubblico subito dopo la pubblicazione. Bisogna tenere presente che le regole relative al dominio pubblico cambiano da paese a paese.

Quali sono le sanzioni previste per chi infrange il copyright?
Le sanzioni previste sono di carattere sia civile che penale oltre al risarcimento del danno e sono elecanti dal secondo capo della legge sul diritto d'autore agli articoli 171. e seguenti.

Per qualsiasi chiarimento, o per avere solo un preventivo, potete contattarci via E-Mail all'indirizzo: info@ufficiobrevettionline.it, telefonarci allo 0587 734105 - Cell. 349 7420601, oppure venirci a trovare nel nostro studio, previo appuntamento, per esporci il vostro problema. La prima consulenza è sempre gratuita. Per affidare un incarico direttamente on-line, potete utilizzare l'apposita sezione "UFFICIO VIRTUALE" dove troverete i vari moduli, programmi, recapiti e tutto il necessario per iniziare in modo professionale le relative pratiche. Per richiedere invece una semplice consulenza potete compilate e spedite l'apposito MODULO ELETTRONICO. N.B. Le rappresentanze presso l'U.I.B.M. (Ufficio Italiano Brevetti e Marchi), le consulenze legali, le cause di contraffazione, vengono esclusivamente seguite e curate da professionisti iscritti ai rispettivi albi professionali.


Torna alla home

 

© 2015 Studio Celsus - P.iva 01327960504 - Disclaimer - Credits