Perché depositare un brevetto?
Il brevetto è lo strumento giuridico che consente, a chi ha realizzato un’invenzione, di ottenere il diritto di produrre e commercializzare in esclusiva il trovato nello Stato nel quale il brevetto è stato richiesto (art. 1 L.I.). Il brevetto rappresenta oggi il fulcro dell'innovazione per i privati e le grandi aziende per questo motivo, il ricorso a questo tipo di protezione, oggi è fortemente consigliato dagli esperti di tutto il mondo perché rappresenta un'opportunità formidabile in economie aggressive come quella degli Stati Uniti e dell'Europa e anche di altre economie in forte crescita come quelle asiatiche che hanno fatto, e fanno dell’innovazione, il loro cavallo di battaglia nel mercato mondiale. Avere un'oggetto brevettato significa, per un certo numero di anni, essere i "migliori" nel proprio settore e il contenuto investimento iniziale si trasforma spesso in un in vero e proprio affare.

Prima del deposito è consigliabile fare la ricerca di anteriorità?
Effettuare LA RICERCA DI ANTERIORITA' non è un vero e proprio obbligo per chi deposita una domanda di brevetto o registra un marchio. Accertarsi però che non esistano brevetti o marchi anteriori identici al proprio sarebbe comunque auspicabile, anche se in realtà sono davvero in pochi a svolgere questo tipo di indagine, sia per la difficoltà della stessa, sia perché in molti sono convinti che competa al Ministero accertarsi della novità. In realtà, in Italia i brevetti e i marchi vengono concessi senza alcun esame preventivo per cui, da questo punto di vista, non garantiscono minimamente l'inventore. A nostro parere, se si è ragionevolmente certi che il nostro trovato possa essere davvero innovativo, non è strettamente necessaria, mentre è assolutamente indispensabile se si intende registrare un marchio di fabbrica.

Si possono brevettare i giochi di società?
Tutelare i giochi di società non è cosa semplice perchè attualmente non esiste una specifica procedura per farlo. A prima vista, infatti, sembrano sforniti di ogni tipo di protezione giuridica. La legge sul diritto d'autore non li comprende fatto salvo per il regolamento. Il gioco da tavolo, tuttavia, è un'opera creativa che merita attenzione visto anche il giro di affari che ruotano intorno a questi gadget, ma per farlo occorre ricorrere a soluzioni alternative. Solitamente si deposita domanda di brevetto per il piano del gioco, e/o per gli strumenti che servono al suo corretto funzionamento, per cui da questo punto di vista si può riuscire a impedire ad altri di utilizzare lo schema di base essenziale per la sua funzionalità. Ovviamente, si può ottenere il brevetto del tabellone, o di altre parti fondamentali del gioco, purché abbiano una qualche funzione tecnica innovativa, oppure estetica. In aggiunta a tutto questo è opportuno studiare, per il medesimo, un nome a effetto e REGISTRARE IL MARCHIO che, da solo, rappresenta uno degli elementi di maggiore forza della protezione stessa.

Per qualsiasi chiarimento, o per avere solo un preventivo, potete contattarci via E-Mail all'indirizzo: info@ufficiobrevettionline.it, telefonarci allo 0587 734105 - Cell. 349 7420601, oppure venirci a trovare nel nostro studio, previo appuntamento, per esporci il vostro problema. La prima consulenza è sempre gratuita. Per affidare un incarico direttamente on-line, potete utilizzare l'apposita sezione "UFFICIO VIRTUALE" dove troverete i vari moduli, programmi, recapiti e tutto il necessario per iniziare in modo professionale le relative pratiche. Per richiedere invece una semplice consulenza potete compilate e spedite l'apposito MODULO ELETTRONICO. N.B. Le rappresentanze presso l'U.I.B.M. (Ufficio Italiano Brevetti e Marchi), le consulenze legali, le cause di contraffazione, vengono esclusivamente seguite e curate da professionisti iscritti ai rispettivi albi professionali.


Torna alla home

 

© 2015 Studio Celsus - P.iva 01327960504 - Disclaimer - Credits